SCUOLA SECONDARIA

SECONDARIA PRIMO e SECONDO GRADO

LE 3 INTELLIGENZE

albero_costellazioni_familiariLA RETE DELLE RELAZIONI So comunicare agli altri i miei bisogni? So riconoscere i bisogni degli altri? Come mi approccio con i compagni? Il percorso propone brevi filmati, giochi di ruolo e di drammatizzazione in cui sperimentare abilità relazionali, sviluppare sensibilità, comprensione, accoglienza. Partiamo dal fatto che riconoscere i propri bisogni di relazione richiede prima di tutto l’individuazione di sé, di ciò che voglio e di ciò che sono disposto a mettere in gioco. Un approccio relazionale rispettoso e solidale si impara: è un apprendimento guidato all’ascolto di se stessi e dell’altro, all’accettazione della diversità propria e altrui, alla valorizzazione della ricchezza che ciascuno può condividere nella rete delle relazioni.

 

01_ITTENEMOZIONI, LA CHIAVE DI SVOLTA La relazione con la realtà muove il mondo interno, un mondo complesso, spesso difficile da comprendere. I ragazzi possono vivere difficoltà e conflitti che risuonano in loro dando vita a una ricca gamma di emozioni e sentimenti. Senza una buona consapevolezza i ragazzi si esprimono nelle relazioni secondo modalità caratteriali manipolative, aggressive, passive, che nel tempo possono creare problematiche relazionali. Le esperienze proposte (giochi di ruolo, di contatto, messa in scena, condivisione di gruppo) coinvolgono i ragazzi facilitando la sperimentazione diretta di vissuti emozionali in un contesto guidato e contenuto. Il percorso propone strumenti utili all’alfabetizzazione emozionale per imparare ad ascoltare, riconoscere, nominare l’emozione e comprendere se è adeguata al contesto o meno; riconoscere e apprendere le conseguenze di una azione; attivare modalità soddisfacenti di relazione; esprimere se stessi nel rispetto dell’altro.